venerdì, novembre 07, 2008

Tri-quattro-otto-mani


L'anno passato, di questi tempi, ero a far telefonate in Spagna per cercare di capire come avrei potuto avere, tra le mie mani, il Minikit de Sferificaciòn da regalare a Chiara.

Poi mi dissero che, prima di arrivare tra le mie, sarebbe transitato tra altre Tri-mani, ed in particolare quelle cordiali di Carla.

Così, un mesetto dopo, Carla m'avrebbe chiamato, sarei andato alle spalle di Piazza Esedra ed avrei varcato per la prima volta la porta dell'Enoteca Trimani, una delle più antiche a Roma, vinai dal 1821.


Un anno dopo, cioé stamattina, leggendo il Venerdì di Repubblica scopro che i Tri-mani hanno scritto un libro ad otto-mani (quelle di Carla, Francesco, Giovanni e Paolo). E non parla di ottomani, ma di vini. Meglio, di vini divini.

E' edito da Donzelli, costa diciotto euro (cioé trentaquattromilaottocentocinquantaduelire) e racconta - senza perdersi in inutili classifiche o giudizi di merito - le storie di Centovini e di chi li fa, perché "dietro al successo di ogni etichetta c’è una casa, una famiglia, una o più generazioni di uomini e donne che nel corso della loro vita hanno lavorato a un progetto".

Lo scopro grazie ad una doppia recensione, quindi a quattro mani, quattro-mani sui Tri-mani, in particolare quelle di Corrado Augias (a pagina centotredici) e di Gianni e Paolo Mura (a pagina centoquarantasette).


A quanto pare, se è vero che per Natale bisognerebbe regalare molti libri, la silloge vuole che forse, prima di andare sotto l'albero, si deve passare necessariamente tra le mani di Carla. Una dei Trimani, cioé i vinai dal 1821.


[Chiara, invece, per Natale, non passerà per l'enoteca Trimani, ma per un gate. Primo indizio]




3 commenti:

Dolce e Salata ha detto...

Ciao! Che bella scoperta questo blog..
passo non solo per conoscerlo, ma anche per invitare tutti i coinquilini del monolocale ad iscriversi ad un nuovo aggregatore di blog di cucina!
Se andate al mio profilo trovate il link diretto..

Vi aspetto..
Laura

Wennycara ha detto...

Ti lascio anche i miei complimenti. Quest'aggeggio della sferificazione mi ha incuriosita tanto da leggiucchiare un pò per tutto il blog...
a presto!
wenny

sandra ha detto...

ma dove se ne andrà Chiaretta per Natale??
;))
al caldo, al freddo, in qualche sberluciccante cucina?
buona serata carri, interessante questo indirizzo.. se ricapito da quelle parti!