giovedì, giugno 12, 2008

Arancini

Arancini o Arancine?

Noi del "Monolocale", forse sbagliando, li chiamiamo arancini!

Altro dubbio...con riso al ragù di carne e piselli...o con il risotto allo zafferano ed il ragù di carne e piselli come tesoro da scovare all'interno?

Abbiamo optato per questa seconda opzione...come prepararli? Ve lo spiego subito, passo dopo passo:

Per prima cosa mettete sul fuoco un abbondante soffritto di sedano, carota e cipolla, aggiungete del macinato misto, sfumate con vino bianco, unite una foglia di alloro, 2 bacche di ginepro, pepe, un pizzico di sale e qualche altra spezia a vostro piacere (io ho utilizzato un paio di bacche di mirto). Lasciate cuocere per un paio di ore aggiungendo qualche mestolo di brodo di carne.

Ora si prepara il Risotto:
Fondo di cipolla, fate tostare il riso, sfumate con del vino e aggiungete del brodo di carne. Il fuoco, dopo l'iniziale tostatura, deve essere moderato ed il brodo unito mestolo dopo mestolo facendolo assorbire pian piano altrimenti otterrete del riso lesso. Mettete i pistilli di zafferano in mezzo bicchiere di acqua bollente (si si la bustina va bene ugualmente ma non è altrettanto profumata!), unitelo in parte a metà cottura (così prenderà bene il colore) il restante a cottura ultimata in modo da preservarne l'aroma. Quando il riso è pronto toglietelo dal fuoco e mantecate con burro e parmigiano. Stendelo su una placca e lasciatelo raffreddare.
Piselli:
Questi andrebbero messi nel ragù ma io sia per comodità, sia per lasciare vivace il loro colore li sbollento a parte in acqua salata e poi li aggiungo quando confeziono gli arancini. In questo modo in ogni arancino ci sarà sicuramente e nella stessa misura ogni ingrediente.
Confezionamento:
Ora che tutti gli ingredienti sono pronti (e freddi, altrimenti rischiate l'ustione!) bagnatevi le mani, prendete un pugnetto di riso e modellatelo sulla mano formando una pallina con un foro al centro, mettetevi il ragù, 3 pisellini e richiudete o piegando i bordi su se stessi oppure aggiungendo sopra un altro po di riso. Modellateli nella classica forma a "goccia".

Ci siamo quasi Panatura:
Manca soltanto di passarli nella farina (potete anche saltare questo passaggio ma sarete ancora più sicuri che in cottura non si apriranno) nell'uovo e nel pangrattato...

Olio bollente....e si frigge!!

14 commenti:

dolcienonsolo ha detto...

Questi sono la mia passione...che delizia!

Chiara ha detto...

Anche la mia...me ne sarei mangiati un milione!! ;)

Sere ha detto...

Davvero un'ottima proposta! Oltre ad esser bellissimi chissà quanto erano buoni!
Avete mai provato a mettere all'interno una nocciolina di crescenza??? Da svenimento... ^_^

stefano ha detto...

belli e buonissimi....
cmq devo darvi una comunicazione in pvt ma avete tolto la mail?? dove vi posso scrivere???

Fabrizio ha detto...

@ ste: è sotto il banner pubblicitario più in alto, CONTATTA GLI INQUILINI...
oppure, scrivi su gabriellifabrizio@libero.it

ciciuzza ha detto...

ma sono davvero uguali ai veri arancini!!! hanno un aspetto magnifico! bravissima!

lefrancbuveur ha detto...

buooooooniiiii

andreagraziano ha detto...

Bravi...complimenti davvero!!!!
anche perche' tra le varie ricette esistenti in sicilia, avete scelto quella piu' simile all'arancino Catanese...a mio avviso, il migliore che si puo' trovare....Bravi!!!

astrofiammante ha detto...

squisitiiiiii....mi piacciono un sacco....ma non so friggere.....e quelli comprati e provati non sono un granchè.....sigh! :-((((
buon WE e ciaoooo!!

Chiara ha detto...

@sere: La prossima volta voglio provare...mi incuriosice molto questa variante con la crescenza!

@ciciuzza: Si mi son venuti proprio uguali...anche per me è stata una gran sopresa! Credevo fosse molto più difficile!

@lefrancbeveur: Si...proprio boni!!! :P Grazie!

@Andreagraziano: Grazie per i complimenti! Questa è la ricetta che preferisco..irresistibili!

@Astrofiammante: Ehi ma friggere non è così difficile...basta mettere l'olio in una padella dai bordi alti e tuffarli dentro quando l'olio è bollente! Provaci!! Sarà più semplice di come credi!

unika ha detto...

questi arancini sono uno spettacolo:-)buon fine settimana
Annamaria
http://ipiaceridellavita.myblog.it/

Lalla ha detto...

buoniiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii
a messina noi li chiamiamo arancini.... a palermo li chiamano arancine.... ognuno dice la sua.... l importante che il risultato è quello ... meravigliosiii
bacioni lalla

:: Pelizia :: ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Squincy ha detto...

grazieeeeeeeeeeeeeee! Li adoro, li mangerei notte e giorno! Non vedo l'ora di provarli a fare