giovedì, ottobre 25, 2007

Matcha

Il "Monolocale" è stato rapito dal fascino di questa incantevole polverina verde...





Per ora abbiamo provato soltanto una semplice spuma (latte caldo non oltre i 60° dove fate sciogliere appena di zucchero a velo impalpabile ed il matcha e panna...sifone, una carica...riposo in frigo e via nei bicchierini!) ma mi frullano per la testa un sacco di ricette da preparare assolutamente il prima possibile!!




Voi che passate di qui avete qualche consiglio a riguardo???
Che ne dite...la preziosa scatolina la conservo nella dispensa o è meglio in frigo?

9 commenti:

Imma ha detto...

Se ti fai un giro per altri blog, ci sono tantissime varianti su come usare il matcha. Io ci ho fatto una ganache con cioccolato bianco da usare con la panan cotta al latte di soia! Weird but good!

Alex e Mari ha detto...

Io lo conservo in dispensa. Il matcha offre innumerevoli possibilità di sbizzarrirsi. Sul sito del cavoletto ci sono un paio di cose, ma in rete è pieno di idee carine. Anche il tiramisù verde non è male. Oppure anche dei ravioli, dolci o meno. Buon divertimento! Alex

rowena ha detto...

Matcha! Che bel colore. Mi puo dire dove l'ha comprato? Non l'ho mai visto nei supermercati (Bennet, Iperal, etc.) qui. Grazie!

Fabrizio ha detto...

@ rowena: noi l'abbiamo preso qua.

@ imma, a&m: grazie per le suggestions!

Fabrizio ha detto...

ooops... qua!

lefrancbuveur ha detto...

che rata di mutuo avete per pagarlo? per quanti anni? scherzo...io l'ho preso a via cavour a roma in un supermarket etnico a prezzo contenuto

JAJO ha detto...

Io ho mangiato una bavarese al marcha con fiori di lavanda: strepitosa !!! Non avrei mai detto che i fiori di lavanda potessero essere mangiati con tanto gusto.

Anonimo ha detto...

Sfrutto questo spazio per farvi i complimenti per il blog che ho scoperto solo ieri. L'unico che riproduce perfettamente l'impressione di smangiucchiare biscotti leggendo un buon libro, complimenti sinceri! Per quanto riguarda il matcha ho avuto un lungo periodo in cui ero fissata con le miscele di the e il mio spacciatore personale (dico spacciatore perché c'erano clienti che quelle fogliettine se le fumavano davvero) era i "segreti del the" in via dei ss. quattro, vicino al Colosseo. Unico consiglio: andateci quando avete un po' di tempo. Non si sfugge mai a una bella chiaccherata con le due proprietareie che tra una sniffatina e un altra, seduti su una comoda poltrona, vi raccontano di tutto.
Un saluto Vittoria

Fabrizio ha detto...

@ Vittoria: mia nonna - saggezza popolare - dice che "al cinema e dal dottore non si va mai di fretta". Noi abbiamo applicato la massima anche ai nostri tours per botteghe, ché la slowitudine è un valore aggiunto!
Tnx per il suggerimento, ai ss4 andremo appena si potrà!
Torna a trovarci nel Monolocale, ciao