sabato, aprile 28, 2007

Bavette con zucchine, ricotta ed erbette aromatiche

La foto come potete vedere non è venuta un molto bene...ma sinceramente non mi andava che il piatto si freddasse...erano così invitanti!
La ricetta è veramente elementare...si tratta di saltare in padella un paio di zucchine tagliate a piccoli quadratini con un filo d'olio ed uno spicchietto d'aglio in camicia. Unica raccomandazione: quando pulite le zucchine togliete la parte centrale perchè è molle e spugnosa!.
In una ciotolina mantecate un paio di cucchiai di ricotta di pecora con sale, pepe, olio ed erbette aromatiche (io ho usato basilico, menta e qualche fogliolina di timo al limone) e se lo avete in frigorifero una grattata di marzolino. Cuocete la pasta e mantecatela con le zucchine aggiungendo qualche cucchiaio di acqua di cottura...poi fuori dal fuoco unite la ricotta e date un'ultima mescolata.





3 commenti:

Giovanna ha detto...

Ciao
Fantastico piatto! e perchè dici che la foto non è venuta bene? ha un aspetto molto invitante...
Domanda: Cos'è il marzolino?

chiara ha detto...

Grazie per i complimenti!
Il Marzolino del Chianti è un formaggio composto da latte ovino ed è prodotto esclusivamente in Toscana nella Zona del Chianti. La sua forma può essere ovale, tonda o cilindrica a scalzo tondo.
Caratteristica peculiare è la pasta compatta di colore variante dal bianco al rosato; crosta sottile e biancastra nel fresco, rossastra, per l'uso del sangue di pecora o pomodoro, nello stagionato; il sapore è pieno, a volte piccante. Si consuma fresco oppure stagionato, da gratuggia. Persino Francesco Redi, famoso letterato e scienziato aretino menzionò questo formaggio oggetto anche del proverbio: "Chi non e' marzolino, sara' raviggiuolo", vale a dire chi non e' in forno e' sulla pala.

loste ha detto...

Vedo che anche se si tratta di monolocale, è ben "affollato". provata quella ricetta con l'astice? Ti ho sfruttata per una citazione: http://unacolicadacqua.blogspot.com/2007/04/fast-food.html
Ciao e a presto.
Loste