martedì, gennaio 30, 2007

Faraona al mandarino




Metti un Sabato sera a cena nel "Monolocale"...
Mettici pure che nel pomeriggio hai fatto una scappata da Mauro (il macellaio)...
e considera - ma sì- che la mattina hai comprato degli ottimi mandarini di Sicilia che non aspettavano altro che essere gustati...

Alchimia dell'improvvisazione, ecco il risultato...

Spremete un po di mandarini...sul fuoco mettete un bel tegame con un filo d'olio, uno spicchio d'aglio (anche in camicia) e una foglia d'alloro. Quando comincia a "friccicare" aggiungete la faraona e fatela rosolare a fuoco vivace...unite a questo punto il succo di mandarino (abbondante) che sfiammando inonderà la vostra cucina di un un inebriante profumo di agrumi...lasciate cuocere per un 10-15'...aggiustate di sale e pepe e servite ben caldo con un'ottimo pane croccante! Vi consiglio di non unire zucchero perchè il succo di mandarino cuocendo tende ugualmente a carammellare e diventare molto denso e delicato!

3 commenti:

bian ha detto...

grazie dell'invito! ho fatto un bel giretto...mi piace molto..
ma sai che i nostri blog sono nati quasi insieme?!una sola settimana di differenza...

franny ha detto...

anche ora elle dieci e mezza del mattino mi fai venire un appetito.... mi piace molto il tuo blog, lo linko subito!

fantasia972 ha detto...

che bello qui da te! grazie di essere passata dal mio blog :-)