martedì, settembre 30, 2008

Torta rovesciata di pere


Spulciando nel blog di Sigrid ho ritrovato una ricetta che tempo fa avevo segnato come da "provare senza dubbio!!".
Ho apportato però delle modifiche; ero quasi in imbarazzo...degenerare una ricetta di Pierangelini (d'altronde se non ho capito male le mele caramellate con arancio,anice e cannella son le sue!)...che sacrilegio! ...però ne valeva la pena....la torta è venuta 'na bomba!


Innanzi tutto ho utilizzato delle pere (quelle piccole e morbide 1kg) invece che mele. Sbucciate, tagliate in 4 e passate con appena di limone, condite con 1 cucchiaio di zucchero di canna, mezzo cucchiaino di cannella, una stecca di vaniglia, e anice stellato. Ho sciolto in una padella 70g di burro e poi ci ho saltato le pere per circa 6 minuti. Ho tolto le pere e sfumato il fondo (che avrà un colore bruno ed una consistenza appiccicaticcia) con il succo filtrato di un arancio al quale ho precedentemente grattato la scorza. Fatto ridurre.

A questo punto procuratevi uno stampo (da 26 o 28 cm di diametro) e foderatelo con della carta forno. Sistemate sul fondo le pere in un unico strato e versateci sopra la riduzione profumata all'arancia.

Per la base sbattete 2 uova medie con 100ml di olio vegetale, e la ricetta prevede 200ml di latte fermentato (io ho girato tutta la città invano...così ho sostituito con 100ml di yogurt e 100ml di latte intero). Poi unite 170g di zucchero semolato e la scorza dell'arancia e un pizzico di sale. Per ultimo unite 300g di farina 00 e 8g di lievito per dolci setacciati insieme.

Versate sopra le pere ed infornate a 180° per circa 40'.

Io l'ho servita con una pallina di gelato alla vaniglia e una salsa di cioccolato che con le pere è la morte sua!.

PS: Purtroppo le foto non rendono giustizia, nel Monolocale scattare foto decenti di sera è un'impresa ardua!

5 commenti:

VANESSA ha detto...

mai provata una torta rovesciata! però cavoli com'è bella e chissà com'è buona!dagli ingredientinon sembra nemmeno pesante....ah si questa me la faccio!

SenzaPanna ha detto...

Ottima!!

Ma vi sono arrivati i miei ringraziamenti per Oltremare/Mastro Titta?

Ciao
Daniela

Virginia ha detto...

Ottima questa variante. Unica cosa, non riesco ancora ad apprezzare i contrasti caldo-freddo nei dolci (ma forse nelle preparazioni in genere).

Carla ha detto...

Caspita, da provare subito, anche perché adoro le pere (mai amate, ma ora mi fanno impazzire).
Grazie Chiara, l'ennesima ricetta con cui fare centro!
Carla

www.lattecondensato.com

Alex ha detto...

Buonissima questa torta...con le pere questa preparazione ci va a nozze.
Alessandra