lunedì, giugno 09, 2008

Gricia sfumata con Sveva



Perdonate la foto...è decisamente sfocata ma vale comunque la pena di farvi per un attimo assaporare queste mezze maniche irresistibili!


Si tratta di una Gricia fatta come si comanda (il guanciale era addirittura di cinta senese!), sfumata però con una lager chiara (Sveva) del birrificio artigianale chierese di nome Grado Plato.


Bhè....uno spettacolo!


Vi descrivo il mio procedimento pur essendo sicura che ognuno di voi userà il suo metodo per ottenere la giusta cremina...
Per primo cosa ho buttato le mezze maniche in acqua bollente. Ho preso una padella ampia, l'ho fatta scaldare sul fuoco poi ho aggiunto il guanciale. Quando la temperatura si è fatta rovente ho sfumato con la birra. Scolato la pasta,aggiunto il pepe, mantecata aiutandomi con un pò della sua acqua di cottura e finito con il pecorino fuori dal fuoco.

Buon appetito!!

5 commenti:

JAJO ha detto...

CHIARAAAAAA... STO A DIETAAAAAA, te pòssino :-DD

Birra a parte anche io la faccio così: in assoluto è il mio piatto preferito (e le mezze maniche il mio formato d'eccellenza).
Jacopo

lenny ha detto...

Il dettaglio degli ingredienti utilizzati e la descrizione del procedimento, fanno pregustatre la bontà di questo magnifico primo.
Complimenti per l'interessante blog che ho avuto modo di conoscere già quest'inverno, nel periodo delle sfide di Ironblog.
Ciao

stefano ha detto...

sarà ma io preferisco la pasta lunga..... :)

bella l'idea della birra :)

marcella candido cianchetti ha detto...

da provare decisamente buona giornata

salsadisapa ha detto...

che buona la gricia! e mi intriga molto questaa "sfumatura" :-D