venerdì, novembre 09, 2007

Lardo&Castagne


Una stuzzicante bruschetta da sbocconcellare davanti al caminetto...

Incidete le castagne e cuocetele nel caminetto... saranno pronte quando la pellicina marrone viene via facilmente. Poi prendete un pentolino metteteci del miele, una foglia di alloro, una di salvia, due bacche di ginepro, rosmarino ed un goccio d'acqua... ripassateci le castagne per qualche minuto.

Tagliate il pane (rigorosamente casareccio) e mettetelo a scaldare. Quando è bruscato adagiate sopra il lardo che si scioglierà e qualche pezzettino di castagna...

Una bottiglia di vino rosso...e non aggiungo altro!

11 commenti:

Claire ha detto...

Un sogno Chiara! sono incantevoli!
Bravissima!!!!
A presto spero!
;)
E grazie ancora a voi due!
Bon week end aux deux romains les plus créatifs et adorables de la blogosphère!

il maiale ubriaco ha detto...

Ebbè..ci sta tutta. Ottimo abbinamento. Con lardo e castagne ci si potrebbe fare pure un bel piatto di pasta. Un saluto.
Ste-

JAJO ha detto...

Beh... potresti aggiungere una comitiva di amici :-D
Bella ricetta (avevo appena consigliato di mettere una fettina di lardo su una bruschetta calda calda ad una collega (e ne avevamo anche parlato sul blog di "Venere in cucina", ma tu ci hai "stracciato" !!!! :-D ).

Adrenalina ha detto...

Che dire ...favoloso!!

Alex e Mari ha detto...

Semplicemente eccezionale! Semplice ma eccezionale :-) Ciao, Alex

Anonimo ha detto...

dove hai preso questa buonissima ricetta?

Michelangelo ha detto...

Un ottimo appetizer autunnale.
Vino consigliato?

Michelangelo
http://micheblog.wordpress.com

Fabrizio ha detto...

..michelangelo lancia un bel quesito..
vino consigliato?

chiara ha detto...

Grazie per i complimenti che non mi fate mai mancare!

Per la ricetta ho preso spunto da un trafiletto sul numero di questo mese della rivista Sale&Pepe e poi l'ho modificata a mio piacimento!

Un vino da abbinare? Cacchio ma mi trovi impreparata! Io, secondo i miei modestissimi gusti, mi butterei su un rosso non troppo impegnativo...azzardo un lambrusco ma sono che potrei essere linciata da qualche intenditore! Altrimenti come appetizer una bollicina e passa la paura!

sommelier ha detto...

quanta acqua nel pentolino ? quanto tempo? sul fuoco o a freddo?
grazie per la disponibilità.

chiara ha detto...

Sommelier a occhio posso dirti che di acqua ne va 1/3 rispetto alla quantità del miele...le castagne le aggiungi quando il miele con l'acqua si sono già ben sciolti e le fai caramellare per un 5' a fuoco medio...quando vedi che son ben lucide e profumate è il momento di toglierle!