mercoledì, luglio 04, 2007

¿A VOSSotros os gusta el Mojito?


A giocar con le immagini, certe volte, si evocano suggestioni spiazzanti.

Immaginate allora di starvene seduti alla Bodeguita del Medio, a La Habana. In uno dei tavoli del locale, elegantemente appartato, un signore dalla barba bianca che – vi dicono – se è qua è perché oggi non aveva voglia di Daiquiri, altrimenti lo avreste trovato a El Floridita (My mojito en la Bodeguita, my daiquiri in El Floridita, si vocifera sia una sua leggendaria affermazione).

Angel Martinez lascia macerare nel bicchiere qualche foglia di hierbabuena con zucchero di canna. Ghiaccio a volontà. Poi aggiunge succo di lime, ron blanco, soda.

Nelle orecchie riecheggiano le note nostalgiche di “No hay que llorar”. Agli occhi scorrono le scritte che tappezzano i muri della Bodeguita, scritte che parlano di sguardi struggenti alla baia habanera e trigueñas che ti rubano l’anima.

Inni d’amore all’Isola Grande, come Alejo Carpentier ama chiamarla.

Ora, immaginate di uscire inebriati dalla Bodeguita e di ritrovarvi nel bel mezzo di Calle Empedrado. Dietro gli edifici de La Habana Vieja, che si diradano come nebbia mattutina, spuntano le vette innevate dei ghiacciai norvegesi, dalle cui falde acquifere, protette dalla roccia granitica e dal ghiaccio perenne, sgorga l’acqua Voss.

Perdonàtemela l’evocazione disorientante… Ma è una suggestione che m'è sopraggiunta sorseggiando in terrazza un Mojito – che, letteralmente, significa “intingoletto” – preparato con, al posto della soda, la suddetta nordica acqua, per l’esattezza, versione sparkling.

6 commenti:

il maiale ubriaco ha detto...

Cacchio che buono! E, pardon, ma non sapevo della soda. Ste-

max - la piccola casa ha detto...

pensa che mi hai fatto venire in mente una scena identica che ho vissuto proprio alla bodeguita a l'havana nel 2001, ero li con mia moglie e il barista si è pressoché presentato così come te hai detto...

stasera appena arrivo a casa mi preparo un basilito (mia variante genovese con basilico al posto della mente, vedi qualche post fa) pensando di essere seduto li allo stesso tavolino.

Fabrizio ha detto...

@ Ste: quella della soda è la variante più variabile... C'è chi mette la sciueps (che proprio non mi piace!), chi la sprait (sic), chi ancora omette l'ingrediente concentrandosi sul solo ghiaccio-rum... Ti dirò che con una sparkling poco sparklingosa come la Voss ho trovato una bella soluzione!

@ Max: sono contento d'aver evocato un'immagine "credibile", giacché io, invece, a Cuba nunca me fui... Che vuoi, qnd non si può col corpo si viaggia con la mente (o con la menta!)

Micky ha detto...

Sto "coccolando" le mie piantine di menta affinchè diventino una siepe-di-menta-pro-mojito.
Anche per me solo rum e ghiaccio ;o)

Simone ha detto...

Eh buono il mojito, soprattutto se accompagnato da spogliarello, no? ;)

Ho appena visto che il sito si è arricchito di un paio di inserzioni pubblicitarie; diventa sempre più professional!

Buon proseguimento a entrambi!

Fabrizio ha detto...

...prendo le distanze dallo spogliarello... ;)

F