lunedì, aprile 02, 2007

Anelli dorati accompagnati in rosso



I calamari non sono la mia passione...ma gli anelli appena fritti mi fanno impazzire!!


Ho semplicemente pulito e lavato dei calamari freschissimi (erano praticamente trasparenti!), fatti ad anelli e passati nella semola di grano duro. Fritti in abbondante olio caldo e appena prima di servirli spolverati con un po di sale.

Per accompagnare ho pensato ad una base di songino (meglio conosciuta come valeriana) condita con un'emulsione si olio, succo di limone e un pizzico di sale...con vicino una crema di fagioli rossi ottenuta lessando i fagioli, ripassandoli leggermente in padella con del porro e successivamente frullati con un goccio di brodo vegetale. Ho guarnito con del porro tagliato a bastoncini molto sottili tenuti nell'acqua fredda e poi un po nel freezer così perdono il loro sapore forte ma allo stesso tempo danno molto profumo al piatto.


2 commenti:

Robert ha detto...

Ciao! Insieme ad una amica blogger abbiamo lanciato una campagna per la Pasqua di quest'anno a favore degli agnellini. Il nome della campagna è Lasciami vivere. Se vuoi, fai un salto sul mio blog e potrai prelevare il banner. Se magari mi lasci un segno del tuo passaggio ti inserisco nei link :-) Grazie e buona giornata

Lalla ha detto...

ciao cari
anche io friggo il pesce con la semola gli da molto + sapore e nn croccantezzaaaaa
baci baci lalla