venerdì, marzo 02, 2007

Triglie marinate con caldo arancio



Come vi avevo promesso ecco la ricettina che stavo elaborando prima...

l'ho vista fare da Simone Rugiati un po di tempo fa...a dir la verità non mi ricordo se era esattamente così...ma il risultato è interessante...


Sfilettate due triglie medie e con la pazienza di un certosino ed un buon paio di pinzette togliete tutte le spine...spremente un arancio e mettetelo in un pentolino con 1 o 2 bacche di ginepro, un rametto di rosmarino, sale e pepe...lasciate che il composto si scaldi (non deve bollire!) e poi versatelo sulle vostre trigliette fatte a pezzetti...lasciate marinare per un'oretta affinchè queste possano assorbire tutti gli aromi e poi servite con una insalatina di finocchi tagliati fine, qualche spicchio di arancio pelato a vivo, un giro d'olio e un filo della marinata.

Se vi piace anche il pesce non troppo cotto potete provare anche a servire le triglie dopo pochi minuti di marinatura...Buon appetito!

4 commenti:

Mabataki ha detto...

Una riceta curiosa.. Sembrano buone le triglie così.. Da provare..

Anti ha detto...

ciao, ho ricambiato subito la visita, non ti conoscevo neanch'io...gravissimo!!!!!
ti linko subito

Giovanna ha detto...

buone queste triglie fatte cosi, uno di questi giorni le provo adore il pesce marinato. mai provato i gamberetti?

chiara ha detto...

Ottimi i gamberetti...per non parlare delle alici!! :)
Visto che la marinata riscuote successo prossimamente vi illustro anche gli altri tipi di marinature che ho provato...
buon week-end!