martedì, gennaio 29, 2008

Millefoglie con pasticcera e mele alla vaniglia

Ho srotolato velocemente della pasta sfoglia che avevo in frigo, incisa con la punta del coltello a formare dei rombi e ricavato un po di dischetti con l'aiuto di un coppapasta.

Forno alto...quando son quasi pronte si aggiunge una spolverata di zucchero a velo per caramellizzare.

Una pasticcera semplice profumata con una bacca di vaniglia...la ricetta è quella di Santin (per essere certa di non sbagliare!) 500g di latte,4 tuorli,125g di zucchero, 40g di farina 1 bacca di vaniglia.

Avevo delle splendide mele golden...ne ho tagliata una a quadratini e passata in padella con una noce di burro, del miele di acacia e mezza bacca di vaniglia. Giusto 5 minuti altrimenti perdono di consistenza.


A questo punto montiamo il millefoglie. Io ho tagliato a metà i dischetti di sfoglia che naturalmente in cottura si sono gonfiati. Quindi un puntino di crema per non far scivolare il dolce sul piatto, poi primo dischetto, crema, secondo dischetto mele, terzo dischetto panna montata velocemente con il sifone. Scagliette di mandorle e una passata di miele....


Poi visto che mi era avanzato qualche spicchio...guardate qui!

7 commenti:

JAJO ha detto...

Grande Chiara, mi hai dato un'ottima idea per una cene che farò tra un paio di settimane :-D

E con la sferificazione come procede ?

Ciao, Jacopo

RENZO ha detto...

Ma è una lumachina dolce!

Chiara ha detto...

Sono contenta che la ricetta vi sia piaciuta!

La sferificazione è in progress...quando avrò acquisito più padronanza della materia vi mostrerò qualche ricettina!

Fabioletterario ha detto...

Acciderbolina! Mi hai fatto venire voglia di assaggiarlo! :-)

stefano ha detto...

avente vinto un premio! che fate passate da me a ritirarlo?? :)

SenzaPanna ha detto...

Sono contenta che Stefano vi abbia premiati, io non l'ho fatto, ma se avessi potuto mettere mille nomi l'avrei fatto.

Siete bravi e vi correi conoscere.
Che ne dite di un pranzo (con Stefano che vi ha premiati, ovvio) o una cena in primavera alla Tana a Civitavecchia? :-)))

PS: mi è venuto in mente ora, a Stefano non ho nemmeno chiesto se gli farebbe piacere :-PPPP

Chiara ha detto...

Stefano Grazie 1000 per il premio!!!

Fabio non è difficile da preparare...cimentati tra i fornelli e fattene una scorpacciata!! :)

Daniela...cena, pranzo...quando vuoi! Anche a noi farebbe molto piacere conoscerti...e deve venire ovviamente anche Stefano!